lunedì 6 giugno 2011

Torta mascarpone e pesche

Dovete sapere che ogni anno nella stessa settimana  da ben 10 anni ( in realtà la tradizione è ben più antica)c'è per noi ( io e Matteo mio marito) e per i nostri amici, un anniversario che non si può dimenticare una giornata dedicata alla cipolla meglio definita come "La cipollata". Una specie di pic-nic a base di cipollotti appena raccolti, pinzimonio, salumi artigianali ( mitico salame all'aglio: so i più schizzinosi storceranno il naso), fiumi di vino... sì un po' troppo vino, ciliegie, torta, e il mitico cuba libre della mia amica Carla, prodotto non in moderati bicchieri ma in caraffe multiple! insomma  dopo tutto ciò sei rigorosamente da patente quindi potete ben capire il perchè si celebra di sabato!

Poichè ognuno ha un compito mi sono ben offerta di preparare il dolce!
 Pregustavo questo momento, sì perchè da quando ho creato il blog ogni occasione è buona per cucinare e con il beneficio di non sentirmi in colpa!
Per cui il giorno prima mi sono messa all'opera e devo dire che il dolce era super buono e fresco!

Questa ricetta è  già ben collaudata, si presta bene come torta di tutte le stagioni, va benissimo anche per compleanni e battesimi, e potete variare i gusti (vedere variazioni sul tema a fine ricetta), sarà comunque un successo.
Ci sono anche le versioni light, se non volete esagerare con le calorie, poi vi darò qualche suggerimento.
Non è per nulla difficile, richiede solo un po' di tempo se decidete di fare da sole (come la sottoscritta) il pan di spagna, nonchè le decorazioni floreali con la pasta di zucchero!

ovviamente data la complessità mi scuso in anticipo per il post un po' lungo!

Questa è la mia torta!putroppo non ho fatto in tempo a fotografare l'interno perchè è andata a ruba!
  
torta mascarpone e pesche
 

 

Ingredienti per 6 persone
1 pan di spagna :
5 tuorli
5 bianchi d'uovo
150 gr di zucchero
75 gr di farina
75 gr di fecola
1/2 bustina di lievito
una bustina di vanillina (a piacimento)
sale pizzico

 farcia
500 gr di mascarpone
1/2 bicchierino di brandy
2 tuorli
6 cucchiaini di zucchero a velo
2 barattoli di pesche sciroppate

il succo delle pesche+ succo d'ananas per bagnare il pan di spagna

decorazione
500 ml di panna per ricoprire la torta
6 cucchiaini di zucchero semolato
1 bustina di pannafix

+ decorazioni con pasta di zucchero :
150 gr di marshmallow
330 gr di zucchero a velo
3 cucchiai d'acqua


Le dosi che io ho utilizzato sono doppie solo per il pan di spagna.
Per la farcia
invece ho mantenute le stesse anche se avrei potuto raddoppiarle, ma ho ritenuto che uno strato di mascarpone di 1 cm fosse sufficente, voi potete se preferite renderlo più generoso, ma attenzione potrebbe risultare leggermente stucchevole.

Prepariamo il pan di spagna

Prendiamo le uova e separiamo i tuorli dai bianchi, facendo attenzione a non contaminare i secondi.
Dividiamo a metà lo zucchero. In una terrina montiamo le uova con lo zucchero per 10 minuti, deve risultare molto spumoso. Successivamente montiamo gli albumi con un pizzico di sale, dopo 5 minuti quando i bianchi saranno abbastanza montati, aggiungiamo lo zucchero semolato. Continuiamo a montare.
Solo quando saranno montati a neve, incorporiamo i bianchi ai tuorli con delicatezza.
Setacciamo la farina e la fecola, a cui aggiungiamo il lievito e la vanillina. In realtà potrei omettere il lievito, infatti se le uova sono ben montate, l'uso del lievito non sarebbe necessario. Il dolce verrà alto comunque.
Io per stare tranquilla, l'ho aggiunto.
Mescolate il tutto dal basso verso l'alto.
Mettete in una tortiera tonda, oppure rettangolare, non grandissima.
lasciate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30/40 minuti.

Ricordate che una volta infornato, il forno non va più aperto per almeno 30 minuti o rischiate di sgonfiare il pan di spagna. Una volta cotto lasciare raffreddare prima di sformarlo e tagliarlo in 2 strati.

Prepariamo la farcia

Prendete il mascarpone aggiungete 6 cucchiani di zucchero a velo
il brandy e due torli. mescolare molto bene per creare una crema soffice.
Prendete le pesche e dopo averle sgocciolate tagliatele a pezzettini.

A questo punto, dopo aver tagliato il pan di spagna e bagnato la superficie con succo d'ananas e pesche , aggiungete il mascarpone fino a ricorprire la base, aggiungete successivamente le pesche tagliate a dadini.
A questo punto potete ricoprite con l'altro strato di pan di spagna che va bagnato anch'esso.

L'ideale sarebbe fare questa operazione il giorno prima.

A questo punto la torta è pronta per la fase finale.
La copertura di panna  montata.

decorazione

Prendete la panna ben fredda e montatela con i 6 cucchiaini di zucchero semolato, a cui potete aggiungere la bustina di pannafix che serve  a non fare smonate la panna, (potete anche ometterla) ma se fa caldo durante il tragitto la panna rischia di smontare.

Stendetela generosamente e ricopritene anche i lati.

prepariamo la pasta di zucchero

sciogliamo i marshmallowcon con tre cucchiai di acqua, in una pentola con fuoco basso.
Appena saranno sciolti, mettiamo il tutto in una terrina e iniziamo a versare i primi 150 gr di zucchero a velo continuando a mescolare,  ne saranno necessari almeno 300/330 gr in totale fino ad ottenere una pasta che non è più appicicosa e si può lavorare con le mani.
A questo punto dividete i panetti e mettete qualche goccia di colorante alimentare del colore preferito, preferibimente in pasta, altrimenti se liquido vi occorrerà altro zucchero a velo.

Quando il panetto avrà il colore desiderato, potete stenderlo con mattarello e sbizzarrirvi con le forme che preferite. Gli stampini da biscotti per iniziare vanno benissimo, ad esempio a forma di stella della misura più piccola che avete.
Oppure delle lettere o dei numeri.
Io ho scelto di fare delle stelline  (avevo una formina piccolissima) delle roselline e delle calle.
Su questo farò un post specifico così sarà un po' più chiaro!


particolare roselline e calle







VARIAZIONI SUL TEMA

come vi dicevo all'inizio del post, questa torta si presta  a più interpretazioni e saranno tutte un successo garantito, (l'unico consiglio è di accertarvi che nessuno dei vostri ospiti sia allergico a qualcuno degli ingredienti tipo nocciole, nutella..etc..)
  • Fantastico è l'abbinamento mascarpone e nutella in proporzione 1:1, in quel caso i tuorli non li mettete.
  • mascarpone, nutella e nocciole tritate
  • oppure parlando di altri abbinamenti di frutta in sostituzione delle pesche :
 l'ananas oppure le fragole o una macedonia mista potrebbe essere un'altra idea.

  • mascarpone, fragole e cocco rapé (provata fanstatica!)


  • versione light:

Se vi interessa ho anche sperimentato la versione light giusta per la prova costume e non solo!

Potete sostituire metà della dose di mascarpone con dello yogurt intero bianco, (250 mascarpone+2 vasetti di yogurt) sciegliete però quello cremoso non acido, e zuccheratelo eventualmente con dolcificante, o miele o meglio ancora lo sciroppo d'agave  (in erboristeria) ottimo anche per i diabetici e per i bimbi

mescolate bene e usate la crema come indicato o come preferite!
anche per la panna montata potete ridurre le calorie, riducendo o eliminando la quantità di zucchero  (tanto è buona anche senza!)



Allora direi che ho detto tutto!

Preparato e mangiato!

Fatemi sapere...!
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...