sabato 11 giugno 2011

Quiche ai porri e prosciutto cotto

Ieri sera per  cena ho preparato questo piatto che si presta forse più ad una cena autunnale che estiva, visto che prevede la cottura in forno ma ne avevo voglia, quindi chi se ne importa!
Ho scoperto la bontà di queste torte della tradizione francese a Bruxelles dove ho vissuto per un certo periodo. In Belgio, oltre che in Francia, sono famosissime, in alcuni bistrot le puoi trovare di dolci e salate dai gusti più disparati.
La quiche è certamente un pasto completo e sostituisce perfettamente un primo e un secondo, inoltre potete preparala in anticipo così risolvete il problema di cucinare all'ultimo momento, e  risolve molte cene con  amici perchè dopo un paio di fette non hanno in genere più fame:)
Inoltre potete variare tantissimo i gusti, potete metterci dentro quello che volete.
Io ho scelto questo abbinamento perchè è delicato grazie ai porri  mentre il prosciutto cotto dà  il tocco saporito, al posto del cotto anche la pancetta è buonissima.
In Italia, viene semplicemente chiamata torta salata, ma è molto meno poetico, non trovate?





  • per 3/ 4 persone 
  • per una tortiera di 26 cm di diametro  :) 
 Ingredienti

pasta brisé

300 gr di farina 00
150 burro
2 cucchiai di acqua
una puntina di sale

farcitura
150 gr di prosciutto cotto
3 porri
50 gr di ricotta
1 uovo
1 goccio di latte
parmigiano (una spolverata)
sale q.b
pepe q.b
(noce moscata a piacere)

 preparazione

Tagliate il burro freddo a cubetti, poi in una terrina mettete la farina a fontana  e  aggiungete un po'di sale.
 A questo punto aggiungete il burro a cubetti e iniziate a lavorate l'impasto con le mani fino a formare un impasto granuloso.
A questo punto aggiungete 1 o 2 cucchiai di acqua, in modo da assemblare l'impasto.
Formate un panetto e mettete in frigo.



Mentre la pasta brisè riposa in frigo per 10 minuti, lavate e tagliate i porri a fettine e tritate nel mixer il prosciutto cotto, io avevo acquistato un pezzetto sottovuoto.
In una casseruola fatte sciogliore una noce di burro a cui aggiungerete i porri tagliati.
Lasciate cuocere a fuoco lento per 15 minuti facendo attenzione che non brucino.

A questo punto, una volta cotti, mettete i porri in un recipiente, aggiungete il prosciutto cotto tritato, la ricotta ( a chi non piace può anche ometterla) un po' di formaggio grattuggiato, sale e pepe,  e magari una grattatina di noce moscata.

Foderate con carta da forno una tortiera da 26 cm,  spianate il vostro panetto di pasta brisè con il mattarello fino ad arrivare ad uno spessore di 3 mm circa e  rivestite con la pasta   bucherellando il fondo.


Alla tortiera rivestita a questo punto aggiungete la farcitura che avete preparato.



Prima di infornare,  mescolate l'uovo con un  po' di latte che verserete  sopra alla quiche in modo da ricoprire il tutto.

Cuocete in forno preriscaldato, a 180° per 30 minuti, o fino a doratura.




Variazioni sul tema

Come dicevo, la quiche si presta a più interpretazioni di gusto ad esempio:

  • al radicchio e taleggio 
  •  zucchine- gamberetti
  • alla cipolla e groviera
  • pomodorini
  • agli spinaci
  • ai wurstel 

e moltissime altre.....
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...