mercoledì 3 agosto 2011

Spaghettoni speziati con cozze e code di gamberi



Vi ho detto che adoro il mare e l'estate? Credo che sia una combinazione fantastica un po' per tutti.
L'estate è fonte di ispirazione, di allegria, di allegre serate all'aperto con gli amici, d'estate riesci a gioire delle piccole felicità come una fantastico piatto di pasta al profumo di mare.

Durante il week end, è solito per me e la mia famiglia cucinare il pesce, è diventato un rito, ma è come fare festa, e non dico di preparare chissà quali e quante portate, ma anche un solo piatto di pasta condito egregiamente e un ottimo bicchiere di vino bianco rappresentano una gioia da condividere con chi ami.
Questo è un piatto che mi ricorda un po' di  estati fa' quando con i miei genitori trascorrevo delle bellissime settimane in campeggio a Sirolo sulla riviera del Conero e dove mio padre pescava le cozze e poi le cucinava creando dei fantastici piatti di pasta che avevano un sapore unico per di più gustati a contatto con la natura.
E in ricordo di quei momenti spesso preparo questi spaghetti con le cozze e non solo, e devo dire che dopo questo non puoi mangiare altro!
Vi confesso che non sempre trovo le cozze fresche, per cui in mancanza mi trovo benissimo con quelle surgelate sgusciate, io compro la marca del Picard (e non ho mai avuto sorprese) sono comodissime perchè tieni tutto in frizer e quando ti viene voglia in 10 minuti le cucini!




per 2 persone
Ingredienti

hg 2,40 di spaghettoni, trafilati a bronzo, o comunque belli ruvidi
200 gr di cozze surgelate (picard)
150 gr di code di gamberi surgelate
1 cipolla
un barattolo di polpa di pomodoro
paprika una spolverata
curcuma una spolverata
brandy per sfumare/ o vino bianco)
10 olive nere  (non troppo amare)
tabasco
peperoncino fresco ( a piacere)
sale q.b
pepe q.b
prezzemolo q.b
olio e.v.o
latte

Preparazione

Tritate la cipolla e tenetene da parte una metà
L'altra metà la  farete appassire con un po' di olio in una casseruola bassa e ampia, la stessa dove salterete anche la pasta.
Aggiungete la polpa di pomodoro, e lasciate cuocere, se il pomodoro è un po' acido aggiustate con un po' di zucchero, aggiustate di sale e pepe.
Dopo 10 minuti togliete il pomodoro e tenete da parte.

Con la stessa casseruola (non lavata ovvio) aggiungete un altro poco di olio e la cipolla, quando sarà appassita aggiungete le cozze e le code di gamberi ancora surgelati ( ci metteranno pochi minuti a scongelarsi), lasciate andare e quando l'acqua sarà un po' evaporata, alzate il fuoco e aggiungete un po' di brandy o di vino bianco, lasciate sfumare, cuocete per altri cinque minuti.

A questo punto versate la polpa di pomodoro che avete tenuto da parte, e fate cuocere insieme, aggiungete qualche goccia di tabasco, un goccio di latte, e successivamente un po' di curcuma, e paprika ( se non vi piacciono le spezie potete ometterle, anche se secondo me danno quel qualcosa in più).

A cinque minuti dalla cottura aggiungete le olive nere, lasciate insaporire e spegnete.
A fuoco spento aggiungete un po' di prezzemolo  (senza esagerare)

Lessate la pasta al dente, e al momento di scolarla tenete un po' di acqua di cottura. Tenete da parte un po' di sugo da aggiungere poi sopra ad ogni piatto. A questo punto aggiungete la pasta e mantecate il tutto aggiungendo se necessario un po' di acqua.

Impiattate magari con un coppapasta altrimenti fregatevene e mangiate in abbondanza :P , aggiungete il sugo tenuto da parte , e decorate con qualche pezzetto di peperoncino fresco.:) Attenzione che non sia troppo piccante!!




Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...