domenica 4 marzo 2012

Bignè con panna montata e pere candite



Per questo week-end vi propongo qualcosa di veramente sfizioso, è abbastanza facile anche se prima di riuscire a fare i bignè vi confesso che mi ci è voluto un po'. Dopo svariati tentativi posso dirvi che il trucco sta tutto nella consistenza  dell'impasto che deve essere a nastro  e la cottura a temperatura costante nella parte medio bassa del forno, con l'accortezza di non aprire mai la porta del forno fino a che non si siano raffreddati. Finalmente i bignè non si sono sgonfiati e risultano belli cavi pronti per essere farciti  con quello che più vi piace.
Una volta raffreddati potete metterli anche direttamente in freezer perchè si conserveranno a lungo e si decongelano in un attimo.
Io li ho farciti con panna montata, canditi alla pera Rizzati in sciroppo e per un tocco di croccantezza in più ho aggiunto una granella  di merighette. Vi assicuro che sono da leccarsi i baffi!

Ingredienti per 30 bignè

Per la pasta choux

100 ml di acqua
50 gr di burro
65 gr d farina Molino Chiavazza
sale un pizzico
2/3 uova non fredde
1 cucchiaino di zucchero

Farcitura
250 m di panna da montare
una confezione di canditi alle pere di prima qualità in sciroppo  Io Rizzati
( ne basterà poi una punta di cucchiaino per ogni bignè)
granella di merighe bianche Rizzati ( opzionale)

Glassa
4 cucchiai di zucchero a velo
e 1 cucchiaino o 2 di acqua.

In una casseruola antiaderente mettete a scaldare l'acqua a cui aggiungete il burro sale e zucchero fate sciogliere il composto e quando il tutto avrà raggiunto i bollore spegnete e togliete dal fuoco, aggiungete la farina setacciata e iniziate a mescolare energicamente fino a che non si formerà una palla.
 Ora rimettete sul fuoco  e continuate a mescolare fino a che non si creerà una patina bianca sul fondo della pentola. Versarela vostra pasta "choux" in una terrina per farla raffreddare.

Una volta fredda aggiungete un uovo alla volta avendo cura di farlo assorbire completamente prima di aggiungere  secondo.
La consistenza giusta sarà un impasto a nastro, cioè facendola scendere con un cucchiaio di legno, scenderà a nastro.
Il terzo uovo è opzionale se fosse troppo duro  l'impasto.

Foderate ora  una teglia con carta aderente usando un po' di burro per fare aderire la carta.



Ora usando una tasca da pasticcere e una bocchetta liscia fate tanti piccoli mucchietti grandi un po' meno  di una noce distanziandoli bene perchè aumenteranno di volume.

Mettete in forno statico a 200° per 15 minuti
n.b:
usate la parte bassa  del forno
non spalancate  il forno fino a che non saranno tiepidi altrimenti si sgonfieranno.
saranno cotti quando avranno un colore rosa.

Una volta cotti e trascorsi una decina di minuti potete lasciare aperto  leggermente lo sportello del forno con un cucchiaio di legno.

Una volta freddi potete farcirli, tagliando la calotta superiore io ho usato panna montata non zuccherata, una punta di pere candite in sciroppo e un pizzico di granella di meringa.
Aggiunge su ogni cupolina un po' di glassa, fatta con zucchero a velo mescolato con un po' di acqua.
Il risultato è super.
Tra l'altro se messi in freezer  vuoti e farciti al momento avrete senza fatica un ottimo dessert.









Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...