lunedì 26 settembre 2011

Pizza all'uva




Ciao a tutti!Finalmente sono ritornata a scrivere!
Innanzitutto mi scuso con tutti per la mia prolungata assenza!
E mi dispiace di non essere ancora venuta a sbirciare le vostre prelibatezze!ma prometto rimedierò presto!
Saluto le nuove arrivate e le ringrazio di essersi unite al mio blog prestissimo ricambierò il favore!

In realtà le vacanze ci sono state ma non sono state lunghissime! Infatti sono tornata il 15 di settembre poi sono rimasta schiavizzata dalle faccende casalinghe del ritorno che sapete benissimo quanto siano odiose, montagne e pile di vestiti da lavare stendere e stirare :(, le pulizie da fare, un po' di incombenze arretrate, in pratica ho rischiato l'esaurimento:)e tutti i benefici del relax ora è sfumato!
In tutto questo tempo e devo ammettere non ho praticamente  quasi cucinato.. beh diciamo che non era all'altezza di essere postato:)P
E voi che avete fatto di bello!?? novità?? dai scrivete qui o mandate una bella e-mail!

Ma veniamo a noi!! oggi vi lascio una bella ricettina molto easy e molto rustica che avrete sicuramente modo di provare, una delle classiche ricette della nonna:)
Si chiama pizza all'uva, ispirata liberamente da mio marito Matteo che mi ha raccontato di una famosa ricetta di Ferrara che sua nonna che aveva un forno, gli preparava da piccolo.
Questa è una variante in quanto quella originale prevedeva l'uva fragola che io non avevo, l'unico consiglio che vi posso dare è che se non avete l'uva fragola optate per dell'uva nera ma di buona qualità quindi molto dolce! Il risultato sarà differente ma comunque buono!

Ovviamente nonostante la mia buona volontà non è mancata la critica di mio marito...
.... Si però non c'è l'uva fragola... gne gne !! evabbè non si può essere perfetti:)

Il termine pizza è sbagliato perchè non prevede lievitazione ma forse una volta per semplicità la chiamavano così!.



cosa occorre:
un vasetto da yougurt vuoto


Ingredienti
6 vasetti di farina
2 vasetti di zucchero
2 uova
1 bustina di lievito
1/2 vasetto di olio di semi (o extravergine sarà doppiamente buono)
1/2 tazza di latte
2 cucchiaini di limone
1, o 2  grappoli di uva fragola o di uva nera dolce
qualche cucchiaio di zucchero ( per spolverare)

Preriscaldate il forno al 180 °.

Sbattete le uova con lo zucchero, agggiungete la farina, l'olio, il latte, il limone e il lievito. La consistenza giusta dell'impasto è a nastro quindi abbastanza tenero.
Imburrate una pirofila in cui cuocerete la torta e passate un po' di farina in modo che non si attacchi.
In alternativa foderate con carta da forno.

Mettete l'impasto nella pirofila, e da ultimo aggiungete sopra la vostra uva, spingete qualche acino un po' in fondo. Prima di infornare spolverate con zucchero semolato così farà una crosticina zuccherosa.

Cuocete a 180 ° per 30/ 40 minuti.

Per verificare se è cotta fate la prova con uno stecchino se una volta uscito lo stecchino è secco allora la vostra pizza è cotta!

Fatemi sapere  come vi viene mi raccomando!



Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...