mercoledì 25 aprile 2012

Rosette sfiziose con olive pinoli e pomodori secchi.

Oilà fanciulli! Mi sono svegliata con un sacco di bei propositi, una bella corsetta, un pranzetto buono buono, un giretto, un bel libro da leggere, eh atre 30 cose che probabilmente non farò, l'importante però è la motivazione.
Sarà che quando il sole fa capolino  in un giorno di festa dopo quasi 5 settimane di tempo orrido, non so sembra che tutto  possa andare bene.
Come avete capito ultimamente sono un po' assente ma non potevo rinunciare a postare qualche bella ricetta ogni tanto. Della mi assenza è abbastanza felice mio marito che in questo ultimo periodo non si è ingrassato molto con i miei manicaretti, e spera che questo allontanamento lo porti a raggiungere una perfetta forma da prova costume... gli ho spiegato che se non si decide almeno a salire  su una cyclette e smaltire qualche caloria con il sudore beh non funziona molto mangiare minestroni e insalate:P
Ogni tanto per tirarmi su il morale dalla imminente disfatta psicologica che mi aspetta tra quache mese, mi guardo il gossip e vedo che il buon Dio ogni tanto regala cellulite e grasso anche a quelle stragnocche di modelle e attrici, e lo so che non si va molto lontano ma volete mettere la soddisfazione:))
Beh per questo giorno di festa, vi propongo un fantastico antipasto/ aperitivo/ che a me piace molto e che ho scoperto qualche anno fa su una rivista di cucina e va  letteralmente a  ruba!

Rosette sfiziose con olive pinoli e pomodori secchi.

Ingredienti
200 gr di farina 00 molino chiavazza
300 gr di farina manitoba
25 gr di lievito di birra
100 gr di burro
40 gr di zucchero
350 gr di pomodori secchi sott'olio
180 gr di olive taggiasche ( usate solo queste)
3 rametti di timo
farina per lavorare
20 gr di pinoli
sale, pepe


Sciogliete il lievito in una ciotola con un dl di acqua tiepida, unite 100 gr di farina manitoba e lo zucchero. Mescolate con la frusta fino ad ottenere una pastella omogenea. Coprire con pellicola e lasciare lievitare per 10 minuti.

Versare le farine rimaste sulla spianatoia, formare una fontana, e al centro disponete il burro , 7 gr di sale, il composto lievitato, e un dl di acqua tiepida.
Impastare bene per 10 minuti, formare una palla, incidetela con due tagli a croce, copritela e fatela lievitare per un'ora.

Scolate i pomodori dall'olio, asciugateli, e tritateli grossolanamente. Pestate le olive tra due fogli di carta da forno per farle snocciolare. Unite ai pomodori e olive il timo e i pinoli.

Stendete la pasta lievitata sul piano di lavoro infarinato fino a formare un rettangolo di circa 40x60, cospargetla con il trito in modo uniforme. Arrotolatela   dal lato più corto.

Tagliate il rotolo a fette di circa 3,4 cm di spessore e disponetela uno accanto all'altra  su una teglia.
Coprite con un telo e lasciate lievitare per un'altra ora.
Cuocete le rosette in forno caldo  a 210 ° per 25 minuti circa.

Servire tiepide o fredde.


p.s ( non buttate l'olio dei pomodori, sarà buonissimo se usato per spennellare pane, o sulla pizza prima di infornarla)







Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...